• Home  /
  • News   /
  • 19° TROFEO AVIS ADMO
19° TROFEO AVIS ADMO TROFEO AVIS ADMO 2019 Full view

19° TROFEO AVIS ADMO

Cala il sipario sul 19° Trofeo Avis Admo che si è disputato domenica 12 maggio 2019 a Campobasso, “Memorial Carmela Battista e Severino Laudati”, organizzato dalla ASD Podistica Avis Campobasso con il patrocinio del Comune di Campobasso e con la collaborazione della Regione Molise, del Comitato Regionale Coni e del Comitato Regionale USACLI, valido come 2^ Tappa del Circuito “CorriSannio 2019”.

Le previste condizioni meteo non favorevoli, hanno tenuto in apprensione gli organizzatori dell’evento sportivo soprattutto per la scelta dell’ubicazione dello svolgimento delle premiazioni che poi è rimasta quella prefissata vista l’assenza della pioggia che è caduta solo nelle prime ore della mattinata e per pochi minuti ad inizio gara.

Una manifestazione riuscita quella organizzata dalla Podistica Avis Campobasso guidata dal Presidente Antonio Gargano e dal Vice Presidente Claudio Novelli che ha ricevuto consensi positivi sia dai protagonisti ma anche dalle autorità cittadine presenti alla partenza della gara e durante le premiazioni come il Sindaco di Campobasso Antonio Battista, l’Assessore Pietro Maio e il Presidente dell’Avis di Campobasso Eugenio Astore.

Grande collaborazione c’è stata tra l’Amministrazione Comunale di Campobasso e le Forze dell’Ordine con la Società organizzatrice dell’evento nel rendere il circuito di gara sicuro dal traffico veicolare.

Circa due chilometri il percorso di gara che ha interessato il centro della città, da ripetere per cinque volte  per un totale di Km 9,800.

La partenza della gara è stata data alle ore 10:15 in Corso Vittorio Emanuele.

Circa 250 gli atleti al nastro di partenza e Ivan Di Mario della Polisportiva Molise Campobasso è risultato il vincitore del 19° Trofeo Avis Campobasso che ha impiegato 34 minuti per completare i cinque giri del circuito.

Alle sue spalle è arrivato Michele Gorrasi della Sannio Runners con il riscontro cronometrico di 34’07”, terzo posto per Maurizio Di Sandro della Free Runners Isernia con il tempo di 34’13”.

Prima donna all’arrivo Morena Di Benedetto della Nuova Atletica Isernia che ha chiuso la sua gara con il tempo di 39’06”.

Il podio femminile è stato completato da Anna Bornaschella della Atletica Venafro seconda con il tempo di 41’10”, terza Roberta Colesanti della ASD Podisti Alto Sannio in 41’48”.

Per la classifica di Società, primo posto per la ASD Podisti Alto Sannio, secondo posto per l’ASD Amatori Podismo Benevento, terzo posto per l’Atletica Molise Amatori.

Buoni i riscontri cronometrici dei 30 atleti della Podistica Avis Campobasso che hanno preso parte alla competizione sportiva.

Primo a raggiungere il traguardo Nicola Volpacchio giunto 10° assoluto e 1° della categoria SM45 con il tempo di 36’05”.

A seguire, Silvano Mignogna 36’05” 2° della categoria SM40, Giovanni Giglio 37’17” 3° della categoria SM50, Domenico Lombardi 38’58”, Domenico De Marco 39’00”, Domenico Marchesciano ottima la sua prova alla sua prima gara con la Podistica Avis 40’30”, Giuseppe Danese 42’54”, Giuseppe Padulo 44’48”, Gianfranco Canu 45’03” 3° della categoria SM65, Irai Feijo Moura 45’04” 5^ assoluta e 1^ della categoria SF, Nicola Ricciardella 45’22”,Giuseppe Lima 45’26”, Agostino Cipolla 45’35” 4° della categoria SM65, Sergio Rago 46’01”, Emanuela Cristofaro 46’11” 1^ della categoria SF40, Marcello Di Criscio 47’06”, Giuseppe Di Fabio 47’14”, Luciano Bagnoli 47’18”, Donato Mignogna 48’13”, Francesca Evangelista 48’23” 2^ della categoria SF40, Giuseppe Aceto 49’33” 4° della categoria SM70, Giovanni Carmine Moffa 49’39”, Giuseppe Centillo 49’52”, Antonio Leone 50’32”, Caterina Gargano 52’34” 1^ della categoria SF65, Giuseppe Mignaogna 52’35”, Grazia Perino 52’49” 1^ della categoria SF45, Emilio Leccese 52’49”, Giuseppe Ferro 54’23”, Claudio Novelli 56’16”.

Il Direttivo della Podistica Avis Campobasso e tutti gli atleti esprimono il loro orgoglio e soddisfazione di aver collaborato alla riuscita della manifestazione e gli apprezzamenti ricevuti suscitano un ulteriore stimolo a proseguire su questa strada e a contribuire alla conferma e alla crescita di questo evento sportivo.

C9lli

X